M
"

Menù

Ultimi Articoli

Relente: il recinto per animali che diventa intelligente

La sicurezza degli allevamenti e la protezione delle coltivazioni sono fondamentali. Sitip Telecomunicazioni presenta Relente, un sistema innovativo di recinti elettrificati intelligenti progettati per garantire la massima sicurezza e controllo. In...

Cybersecurity e Strategie di Difesa

Cyber Security: Come Difendersi dagli Attacchi Informatici Nell'ultimo anno, l'Italia ha registrato un aumento significativo degli attacchi informatici, segnando un incremento del 40% rispetto al periodo precedente. Questa crescita, in...

Categorie

Stazione di Energia con Pannelli Solari | SITIP TELECOMUNICAZIONI

Stazioni di energia: quali parametri funzionali supervisionare?

IOT (Internet of Things)

Le stazioni di energia, dette anche centrali energetiche, sono degli impianti che generano e forniscono energia elettrica a una vasta area.

Queste stazioni sono progettate per convertire forme di energia diverse, come energia cinetica, termica o potenziale, in energia elettrica utilizzabile nella vita quotidiana.

Oggi giorno diamo tutto ciò per scontanto e ci accorgiamo di quanto la nostra quotidianità dipenda dall’energia elettrica solo quando questa ci viene a mancare. Tutti i giorni, infatti, la usiamo per lavoro, diletto o per normali attività.

Non solo il congelatore di casa, ma paradossalmente, anche la rete idrica nelle città, e specialmente in pianura la dipendenza dall’elettricità si fa sentire con tutti  sistemi di sollevamento e messa in pressione delle condotte degli acquedotti.

Tutto questo provoca a volte effetti domino dalle conseguenze imprevedibili.

In tutto ciò le telecomunicazioni sono la cosa che ci provoca immediato disagio più di altre in caso di interruzione dell’alimentazione dovuta a guasti o eventi atmosferici.

Sarà forse a causa della dipendenza che abbiamo maturato dall’uso del cellulare e di Internet?

In tanti anni di attività nel mondo delle telecomunicazioni abbiamo notato che la maggior parte dei guasti agli impianti e dei conseguenti disservizi che colpiscono gli utenti sono quasi sempre provocati da un “qualcosa” che, trascurato e degenerando, porta alla interruzione o alla limitazione del servizio.

Tra tutti i guasti ai sistemi di telecomunicazione su cui Sitip interviene quotidianamente, quelli originati da problemi di alimentazione elettrica: sono comunque e sempre la maggior parte.

L’alimentazione di emergenza che serve … in emergenza!

Stazione di Energia: Aranet il migliore per il monitoraggio | SITIP TELECOMUNICAZIONI

La ruota di scorta della vostra auto è là nel suo vano sotto al bagagliaio (per chi non ha la bomboletta magica)…

Ma cosa succede se, quando forate e vi apprestate a cambiarla, vi accorgete che è sgonfia oppure che è ancora dal gommista perché dalla foratura precedente non siete ancora andati a ritirala?

Ecco, le stazioni di energia funzionano come la ruota di scorta della vostra auto: danno la possibilità ai sistemi e ai loro gestori di uscire dall’impasse per un guasto improvviso, ma molto spesso i sistemi di supervisione non sono sufficientemente flessibili o accurati nella misura.

Inoltre nella quasi totalità dei casi ci avvertono quando la frittata è fatta e non un po’ prima che le uova si rompano.

Vi assicuriamo che poter intervenire in un guasto con tutto il tempo a disposizione e senza il fiato sul collo del cliente o degli utenti è il sogno segreto (… non l’unico però) di tutti quelli che lavorano nel settore delle manutenzioni.

La risposta di Aranet

Vedere “in diretta” su un grafico, come varia la tensione ai capi di una batteria, in utilizzo ciclico, nella stazione di energia fotovoltaica e, come nei mesi ed in funzione dell’insolazione, possa variare la resa energetica totale; mi permette di capire e prevedere possibili anomalie.

Una volta fatto esperienza della semplicità di installazione e gestione delle informazioni, integrare l’IoT di Aranet nei sistemi di alimentazione dei siti di telecomunicazione installati e su cui facciamo manutenzione è stata una logica e necessaria conseguenza.

Un sistema di supervisione su impianti che normalmente sono in luoghi isolati e, in alcune stagioni dell’anno, anche difficili da raggiungere offre vantaggi che si traducono in risparmio economico, ma anche in ritorno di affidabilità e professionalità nel confronto dei clienti.

Cosa monitorare in una stazione di energia e in un sito per telecomunicazioni?

Stazione di Energia: parametri funzionali per il monitoraggio | SITIP TELECOMUNICAZIONI

La presenza della sorgente di alimentazione primaria è controllata immediatamente a valle dell’interruttore generale tramite un trasmettitore di tensione opportunamente interfacciato.

Il consumo elettrico poi viene monitorato e registrato costantemente da un trasmettitore di impulsi collegato ad un wattmetro inserito nel quadro elettrico.

Di conseguenza è possibile facilmente parzializzare le utenze elettriche in sotto-utenze da addebitare eventualmente ai vari operatori presenti nello stesso sito.

Abbiamo installato impianti di telecomunicazione in zone non raggiungibili dalla rete di distribuzione dell’energia elettrica oppure dove troppo oneroso realizzare le infrastrutture. In queste situazioni si è optato per alimentazione con sistema fotovoltaico ad “isola”.

Situazioni questo tipo possono solo contare sull’energia che arriva dal sole e perciò è di fondamentale importanza monitorare eventuali tendenze di degrado delle prestazioni per intervenire prima che il servizio si trasformi in un … disservizio!

Altri parametri “accessori” concorrono alla “salute” del sito: il monitoraggio continuo della temperatura e umidità all’interno dei rack e shelter, come la presenza di particolato (polveri) che ostruiscono i filtri di ventilazione, restituiscono informazioni utili.

I condizionatori o i semplici sistemi di ventilazione non efficienti provocano l’aumento di temperatura interna causando il blocco dei sistemi TLC. Nei sistemi convenzionali l’allarme viene trasmesso quando la temperatura è troppo alta.

Il monitoraggio costante con diverse “soglie di attenzione” permette di pianificare gli interventi prima che l’anomalia diventi urgente.

Una utile integrazione riguarda il controllo da remoto di eventuali accessi non autorizzati al sito. La segnalazione di apertura delle porte di armadi e shelter può essere integrata con appositi sensori.

Infine rilevare l’andamento della temperatura esterna, umidità e velocità del vento, consente di avanzare previsioni sull’ efficienza e necessità di manutenzione alle strutture metalliche, cavi, connettori e sistemi radianti.

Il Gateway Aranet-PRO, grazie alla batteria interna di backup continua a funzionare anche quando tutti i sistemi di alimentazione supplementare sono andati fuori uso.

La nuova versione con SIM integrata mantiene il collegamento con il cloud e il data-logger interno continua a registrare informazioni per una mezzora consentendo di ricostruire la dinamica dei guasti per evitare il ripetersi di situazioni analoghe in futuro.

Infine, la ciliegina sulla torta: Aranet Cloud è la soluzione che permette di seguire in tempo reale l’evoluzione dei dati e di monitorare costantemente l’efficienza degli impianti. Il sistema di allarmistica programmabile invia mail ed è possibile ricevere SMS o notifiche in caso di superamento dei valori impostati.

Vuoi Restare Informato sulle News Sitip?

Tag dell'Articolo:

Contattaci

Compila il modulo e per poterti aiutare al meglio lascia il tuo numero di telefono, riceverai una chiamata al più presto!

Tutti i campi contrassegnati da * sono obbligatori.
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA e si applicano la Privacy Policy e i Termini del Servizio di Google.

Vuoi Restare Informato sulle News Sitip?