M
"

Menù

Ultimi Articoli

Ricezione GSM: controlla e aumenta il segnale del cellulare

Uscire dall'azienda o dal magazzino, andare in giardino o sul balcone solo per fare una chiamata non è pratico e neanche comodo, soprattutto in inverno quando fa freddo. L'amplificazione del segnale attraverso la ricezione GSM è un ottimo alleato...

Che cos’è il digital divide

Il Digital Divide indica una disuguaglianza nell’accesso alla rete internet. Più precisamente la mancanza di banda larga (adsl) o ultralarga (fibra ottica). È il problema che impedisce la connessione internet agli italiani e che riguarda circa il...

Categorie

Recinzione Elettrica per Allevamenti: Come Gestire Subito un Guasto | SITIP TELECOMUNICAZIONI

Recinzione elettrica per allevamenti: come gestire subito un guasto

11 Ott, 2022 | IOT

Che sia per l’allevamento, il pascolo o l’agricoltura, la recinzione elettrica è necessaria.

Concorderai che proteggere il proprio allevamento da attacchi indesiderati di animali selvatici è di vitale importanza.

Ad esempio in caso di allevamento suino i cinghiali potrebbero compromettere la razza o peggio portare malattie come la peste suina africana.

Per proteggere il tuo allevamento è fondamentale verificare che il recinto elettrico sia sempre in funzione.

Vediamo subito le cause di malfunzionamento e come risolverle!

 

Perché il recinto elettrico non funziona?

Nella stragrande maggioranza dei casi la causa principale è un insufficiente collegamento di messa a terra.

Infatti, è proprio questa che permette il corretto funzionamento dell’elettrificatore: l’elettricità scorre lungo la recinzione, scarica a terra e ritorna all’elettrificatore senza ostacoli.

Viceversa, se la messa a terra non è sufficiente la resistenza della recinzione risulterà troppo alta e la tensione troppo bassa causando il malfunzionamento.

Un altro fattore fondamentale è il materiale del paletti di messa a terra che deve essere in metallo zincato, oppure di altri materiali resistenti alla corrosione. Altrimenti i paletti fungeranno da isolate andando a ridurre notevolmente l’efficienza della messa a terra.

 

Come controllare se funziona una recinzione elettrica?

La prima, e spesso unica, cosa da controllare è la tensione elettrica. È necessario verificare che il voltaggio sia adeguato tramite l’utilizzo di un tester e valutare la performance della recinzione affinché dia una scossa sufficiente agli animali.

Questo è un sistema di collaudo valido ma incompleto, siccome i controlli vanno fatti regolarmente e il rischio di non accorgersi di un malfunziomaneto tra una verifica e l’altra è alto.

Prova a pensarci, se la tua recinzione dovesse avere anche solo un piccolo guasto di notte, come faresti ad accorgetene?

Per tutte queste ragioni è stato realizzato un sistema per la gestione puntuale ed immediata dei guasti alle recinzioni elettrificate.

 

Fence Guard: la guardia del corpo per il tuo allevamento

Fence Guard: la Guardia del Corpo del tuo Allevamento | SITIP TELECOMUNICAZIONI

Dopo anni nel mondo del benessere degli animali con la zootecnia per gli smart allevatori e l’applicazione dell’IoT, Sitip Telecomunicazioni ha realizzato Fence Guard: la tecnologia versatile che mette al centro la sicurezza e il benessere del tuo allevamento.

Tra le sue caratteristiche esclusive la prima è di sicuro l’invio immediato di una notifica non appena il sistema rileva un calo di efficienza nel recinto elettrificato.

Un altro elemento da non sottovalutare è la durata della batteria dei sensori per la ricenzione elettrica. I sensori sono alimentati da una pila mini-stilo da 1,5V per una durata stimata fino a due anni di utilizzo continuativo.

Ma non limitiamoci a elencare le sue caratteristiche e capiamo come funziona l’intero sistema…

 

Come funziona Fence Guard per il recinto elettrico per animali?

Lungo tutto il perimetro della recinzione elettrica da allevamento vengono installati fino a 100 sensori.

Gli impulsi elettrici ad alta tensione mandati dall’elettrificatore vengono controllati da ogni sensore ogni due minuti.

Tutte le informazioni che il sensore raccoglie sugli impulsi vengono poi inviate a sua volta ad un sistema di controllo tramite un gateway (ricevitore).

Il sistema verifica che il numero di impulsi al minuto non scenda sotto una certa soglia per garantire l’efficienza della recinzione elettrica.

Se il numero di impulsi, invece, cala sotto la soglia predeterminata, dopo 15 minuti il sistema ti manda una notifica direttamente sul tuo cellulare tramite un applicazione software in cloud.

Nella notifica viene indicato la denominazione del sensore per individuare con comodità dove è avvenuto il guasto e trovare immediatamente il punto danneggiato.

 

Sensori oltre il recinto: tante soluzioni per la sicurezza del tuo allevamento

Il sistema è veramente versatile, tanto da essere compatibile con molti sensori con obiettivi diversi. Il tutto per venire incontro alle numerose necessità di un allevamento.

Il meccanismo, però, rimane lo stesso: se un elemento oltrepassa o cala al di sotto del parametro preimpostato, il sistema ti manda una notifica per avvisarti del guasto.

I sensori sono stati divisi in due macrocategorie in funzione delle loro applicazioni: tecnologia e ambiente.

 

Sensori tecnologici:

  • Sensore di pressione per circuiti idrici applicabili nel monitoraggio degli abbeveratoi o per le pompe d’irrigazione
  • Sensori di portata per quantificare chiaramente i consumi e ridurre gli sprechi d’acqua
  • Sensori di presenza dell’alimentazione elettrica per monitorare il funzionamento continuo di riscaldatori, lampade infrarossi e ventilatori
  • Sensori di apertura e chiusura di circuiti elettrici e idrici per impostare i cicli di manutenzione delle macchine, il tempo di utilizzo di pompe o monitorare valvole, porte, recinti e assicurare la chiusura
  • Sensori di livello o di allagamento per monitorare i canali di irrigazione, le vasche o i silos

 

Sensori ambientali:

  • Sensori di temperatura e umidità per valutare il clima all’interno delle stalle
  • Sensori di anidride carbonica CO2 per valutare le condizioni ambientali delle stalle
  • Sensori di gas per valutarne la presenza all’interno delle cisterne
  • Sensori di illuminazione LUX per verificare l’illuminazione all’interno di allevamenti
  • Sensori di umidità del terreno per controllare le coltivazioni stagionali o evergreen

 

Quanto costa Fence Guard per la recinzione elettrica per animali?

Come molti altri sistemi, Fence Guard non può avere un prezzo unico per ogni tipologia di recinzione elettrica. Le variabili da contestualizzare sono troppe e cambiano da recinzione a recinzione.

Per questo motivo non possiamo stimare un prezzo fisso, ma è necessario capire le caratteristiche del recinto elettrico per il tuo allevamento e in base a tutte le informazioni fare un preventivo personalizzato conforme alle tue esigenze.

Vuoi eliminare la preoccupazione dei guasti alla tua recinzione elettrica?

Contattaci e proteggi il tuo allevamento con il sistema Fence Guard!

 

Contattaci

Compila il modulo e per poterti aiutare al meglio lascia il tuo numero di telefono, riceverai una chiamata al più presto!

Tutti i campi contrassegnati da * sono obbligatori.
Questo sito è protetto da Google reCAPTCHA e si applicano la Privacy Policy e i Termini del Servizio di Google.

Vuoi Restare Informato sulle News Sitip?